top of page

SAREMO DEI BUONI GENITORI?

Dedicato a chi genitore non lo è ancora, a chi lo diventerà presto e ai neo genitori.



Non c’è nulla di più imprevedibile di un essere umano che cresce


Esistono esercizi efficaci per prepararsi all’avventura della genitorialità? Sicuramente è bene che i genitori possano anticipatamente confrontarsi su temi fondamentali riguardanti la crescita del loro futuro bambino.

  • Come affronteremo i primi giorni a casa da soli senza l’aiuto dei nonni?

  • Come lo educhiamo? Chi da le regole?

  • Come faccio a capire se quando piange ha le coliche?

  • Lo vogliamo mandare al nido così presto?

  • Meglio dare il ciuccio?

  • Se lo facciamo dormire nel lettone con noi lo viziamo?

Quando una coppia decide di avere un figlio si comincia a immaginare il bambino durante la sua crescita, i genitori immaginano la relazione che possono avere con lui e si chiedono in continuazione: che genitori saremo? Protettivi, avventurosi, perfezionisti, salutisti… la nostra relazione di coppia cambierà? Siamo inevitabilmente investiti da un vortice di emozioni che cercano posto in questa meravigliosa confusione. Raggiungere insieme la consapevolezza che il bambino non sarà come lo si immagina, ne come lo si vorrebbe, è il migliore presupposto per lasciarsi sorprendere ogni giorno e costruire una relazione autentica con lui. Tu genitore nel frattempo puoi esercitarti a fare una cosa tanto banale quanto difficile ovvero “sostare”. Comincia ad abituarti a osservare perché se ti metti nella condizione di osservarlo e comprenderlo sarà poi il bambino la tua migliore guida!


 

Se hai voglia di confrontarti e fare una chiacchierata con un’educatrice per la famiglia, sono a tua completa disposizione.



11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commenti


bottom of page